il network

Mercoledì 18 Luglio 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


SPINO D'ADDA

Inseguimento e arresto
In cella nomade 29enne

Carabinieri in azione ieri sera Recuperati una Citroen crossover rubata e diversi attrezzi da scasso

L'auto e gli attrezzi recuperati dai carabinieri
SPINO D'ADDA - I carabinieri del radiomobile di Crema hanno arrestato ieri sera Luca H. 29enne nomade Sinti, residente a Monza, con diversi precedenti alle spalle. E' accusato di ricettazione e possesso di arnesi da scasso. E' stato preso dopo che aveva abbandonato un monovolume Citroen C-crosser, risultato rubato ad un 41enne di Albuzzano (Pavia). I carabinieri lo hanno bloccato in paese, in via Ungaretti. I complici che erano in auto con lui, sono riusciti a dileguarsi. Sulla Citroen i militari hanno recuperato arnesi da scasso e attrezzatura antinfortunistica, rubata poco prima a Morengo nel Bergamasco. Inoltre, sulla vettura c'erano un trapano demolitore e un flessibile, trafugati ieri pomeriggio a Brignano Gera d’Adda. E' stato il comportamento anomalo del 29enne e dei complici, a portare i carabinieri sulle loro tracce. Sono stati segnalati da una donna a cui avevano tagliato la strada sulla Rivoltana. La signora ha risposto alla manovra pericolosa con un gesto di disappunto. I malviventi hanno fatto inversione di marcia ed hanno iniziato ad inseguirla. Il traffico congestionato dall’incidente mortale di Truccazzano li ha fatti desistere. Intanto però, la donna, preoccupata dall'inseguimento, aveva già chiamato il 112 e fornito la loro posizione.

20 Settembre 2013