il network

Domenica 18 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Crema. Oggi prima lezione, seguiranno altre 70 ore di lavoro

A lezione di cartapesta
col Carnevale Cremasco

Quaranta studenti dell'istituto Sraffa al lavoro sotto la guida di due mastri artigiani giunti da Putignano, sede di un carnevale di oltre 600 anni

A lezione di cartapesta
col Carnevale Cremasco
In cattedra, due maestri cartapestai giunti addirittura dalla Puglia. Tra i ‘banchi’, una quarantina di studenti probabilmente mai stati così attenti ad una lezione. Giornata da ricordare quella organizzata oggi dal Carnevale Cremasco, che ha aperto le porte del suo capannone (nella zona industriale della Pierina) ad una comitiva di ragazzi entusiasti. Gli studenti, frequentanti le due classi di indirizzo grafico della scuola professionale Sraffa, sono stati accolti dai ‘carristi’ cremaschi ma soprattutto da due ospiti d’eccezione: una coppia di artigiani di Putignano, città pugliese che vanta uno dei carnevali più antichi del mondo (quest’anno si è festeggiata la 619^ edizione). Li ha invitati in città Eugenio Pisati, presidente del comitato che organizza le sfilate cremasche, con un duplice obiettivo. Innanzitutto affidare loro la prima lezione del laboratorio di scenografia rivolto agli studenti dello Sraffa, corso che proseguirà nei prossimi mesi (ma solo con docenti cremaschi) per un totale di 70 ore di lavoro e con l’obiettivo di ridisegnare la scenografia del trenino ‘Beniamino’. Ma la presenza di due mastri cartapestai verrà sfruttata anche dai ‘carristi’ locali, che domani e domenica frequenteranno una sorta di corso avanzato di formazione.

27 Settembre 2013