il network

Sabato 22 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASALETTO VAPRIO

Dopo un anno riapre la farmacia

Sarà di proprietà del comune, gestita dall'azienda farmaceutica di Crema

La nuova sede della farmacia a Casaletto Vaprio

CASALETTO VAPRIO - Se non ci saranno intoppi burocratici lunedì 21 ottobre la farmacia di Casaletto Vaprio riaprirà i battenti, a più di anno dalla sua chiusura avvenuta a causa della rinuncia, per trasferimento, della precedente titolare. Ad annunciarlo è il sindaco Marcello Bergami. Con due novità: la prima è che la sede non sarà più in via Regina della Pace al 6, nella zona nuova vicino alle scuole, ma nel centro storico del paese, in via Roma, poco distante dal municipio. L'insegna c'è già (Farmacia comunale di Casaletto Vaprio) così come gli arredi. La seconda è che la farmacia, nel frattempo è diventata di proprietà del Comune che per gestirla ha siglato un accordo, già ratificato da tempo dal consiglio comunale, con l'Azienda Farmaceutica Municipale di Crema. Il tutto senza esborso di fondi pubblici.

"Il Comune - spiega il sindaco - acquisisce al proprio patrimonio un bene senza spendere denaro pubblico e, dopo un tot numero di anni, avrà anche diritto ad una parte sugli utili della farmacia. Anche l'indennità d'avviamento che noi, come nuovi titolari, abbiamo dovuto versare alla precedente farmacista (circa 35.000 euro), non ha comportato in pratica esborsi per le casse municipali perché abbiamo utilizzato un maxi anticipo del canone annuo che l'AFM ci deve, da contratto, per la gestione della farmacia". Agostino Guerci, presidente dell'AFM, si dichiara soddisfatto dell'operazione. "Per noi – dice - è un'apertura sicuramente importante, valutata assieme al comune di Casaletto Vaprio per ridare al paese un servizio di cui era stato privato. Non saremo presenti soltanto con un discorso di erogazione dei farmaci ma anche con la possibilità di prenotare direttamente in farmacia gli esami all'ospedale”.

09 Ottobre 2013