il network

Giovedì 13 Dicembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Crema. Il rifugio di piazzale Croce Rossa non è più a norma da anni

Canile, Enpa gela i sindaci
"Niente proroghe, si chiude"

I Comuni chiedono di tenere aperto il rifugio fino a giugno 2014, quando dovrebbe essere pronta la nuova struttura a Vaiano

Canile, Enpa gela i sindaci
"Niente proroghe, si chiude"

Il canile di Crema

«Faccio questo lavoro da ventitrè anni: costruire un canile in sei mesi è praticamente impossibile. Spero naturalmente di sbagliarmi, e che a giugno 2014 la nuova struttura del Cremasco sia davvero pronta. Ciò non toglie che il 31 dicembre di quest’anno, a meno di improvvisi dietrofront da Roma, il rifugio di piazzale Croce Rossa chiuderà». Neanche il tempo di esultare per la tanto agognata scelta della location del nuovo canile — sorgerà a Vaiano, nei pressi della Paullese — che una nuova doccia fredda spegne gli entusiasmi dei sindaci cremaschi: il commissario Enpa Sergio Sellitto, oltre a dirsi molto dubbioso sui tempi di realizzazione ipotizzati da Scrp (la società partecipata che curerà i lavori), allontana l’ipotesi di una proroga di sei mesi alla chiusura dell’attuale struttura. A meno di miracoli, dunque, il canile chiuderà il 31 dicembre e dal primo gennaio gli animali dovranno essere portati altrove. Anche nella miglior prospettiva possibile — ossia con il nuovo rifugio pronto davvero a giugno 2014 — rimarrebbero sei mesi di vuoto da colmare con altre soluzioni (l’unica ipotizzata, al momento, è il provvisorio trasferimento dei cani in altri rifugi gestiti dall’Enpa in Lombardia).

12 Ottobre 2013