il network

Sabato 22 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Contro il nuovo distributore benzinai verso lo sciopero

Un'assemblea per decidere come contrastare il progetto di pompa bianca progettata in via Milano, ma gli automobilisti ne chiedono l'apertura

Una pompa di benzina

Prese di posizione diametralmente opposte quelle che si registrano sull’ipotesi di apertura di una ‘pompa bianca' per la distribuzione di carburante nell’area del Gran Rondò, in via Milano. Da una parte gli automobilisti che - con decine di telefonate in redazione - fanno sapere di essere più che d’accordo, approfittando degli sconti che potrebbero essere praticati sul prezzo del carburante, in grado di garantire sconti sul prezzo alla pompa. Dall’altra i gestori delle aree di servizio che minacciano addirittura la serrata. La decisione verrà presa questa sera nel corso dell’assemblea convocata per le 21 nella sede della Confcommercio in via Commercio, saranno presenti tutte e tre le sigle sindacali di categoria: Concommercio appunto, oltre a Asvicom e Ascom.

Carlo Milanesi, refrente Ascom per i benzinai: “Nell’assemblea valuteremo anche l’ipotesi di indire uno sciopero. Solo a Crema l’arrivo della pompa bianca dall’Ipercoop metterebbe a rischio chiusura un ventina di stazioni di servizio, il che significa almeno 50-60 persone con relative famiglie che rimarrebbero senza lavoro. La situazione di crisi che attraversa il nostro settore penalizza in amniera evidente i consumi di carburanti. Non abbiamo bisogno di una concorrenza di questo tipo”.  

21 Ottobre 2013