il network

Domenica 18 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMASCO

Paullese, raddoppio avanti tutta

Restringimento di carreggiata e limite di velocità a 30 chilometri orari nel tratto Dovera Spino d'Adda, ma senza particolari disagi al traffico

Il restringimento di carreggiata tra Dovera e Barbuzzera
Cantiere del raddoppio della Paullese avanti tutta, nel tratto tra Dovera e Spino. Da qualche giorno le ruspe sono al lavoro ed è stato disposto un restringimento di carreggiata, con limite orario di 30 chilometri di velocità, nel settore tra il cavalcavia della Bergamina e l’incrocio per Barbuzzera. Niente paura, spiegano in Provincia. Gli automobilisti possono stare tranquilli, l’inverno non comporterà disagi ulteriori in quanto il cantiere della riqualificazione non richiederà interventi direttamente sull’asse stradale. Le ruspe lavoreranno a fianco dell’attuale sede. Non si prevedono dunque sensi unici alternati, o altri problemi per il traffico che andrebbero ad aggiungersi a quelli patiti ogni giorno dai pendolari nel tratto milanese, dove le colonne infinite sono ormai diventate l’abitudine. Nel frattempo, in vista dell’inverno che l’anno scorso creò più di un problema alla viabilità lungo il tratto raddoppiato tra Dovera e Crema, la Provincia ha provveduto ad appaltare il servizio di sgombero dalla neve e di spargimento di materiali anti gelo. Nei mesi tra il 2012 e il 2013 in più di un caso la superstrada si era presentata coperta di neve e ghiaccio, con gravi problemi per la viabilità e conseguenti rischi per gli automobilisti. Per garantire un’efficace servizio la Provincia ha investito quasi 44mila euro, assegnando l’appalto alla ditta Padana Strade srl, con sede nel lodigiano. 

09 Novembre 2013

Commenti all'articolo

  • luca

    2013/11/09 - 12:12

    Chi controlla l'operato dei vigili di Paullo? Esiste un'autorità di controllo del loro operato oppure possono fare il bello e il cattivo tempo? Perché un vigile può scegliere le temporizzazioni arbitrariamente creando code di 4 km in un senso e 50 metri nel senso perpendicolare senza che nessuno possa intervenire? Il loro giudizio e' sovrano? Invito tutti quelli che ne hanno la possibilità a filmare la situazione incredibile che si crea al mattino (uscita Paullo vs. direzione Milano) e a pubblicarla su youtube o sul gruppo https://www.facebook.com/groups/PaulleseLibera/ (i filmati serviranno come prova di cio' che dico).

    Rispondi

  • Loris

    2013/11/09 - 11:11

    Per fortuna che almeno nei primi 10 km di tragitto per raggiungere la lontanissima Milano almeno non ci sono rallentamenti... Ormai noi poveri pendolari aspettiamo la tanta attesa regolazione del semaforo Paullo/Conterico o il suo spegnimento ma la situazione è sempre identica. Tante promesse, i sindaci e la provincia dalla nostra parte per fare pressione al comune di Paullo e alla provincia di Milano per lo spegnimento e poi più nulla. Ricordo che già l'anno scorso in questo periodo ci promettevano che il semaforo sarebbe stato tarato con un maggiore tempo di "verde" sulla direttrice Paullese ma è rimasto sempre invariato: 90 secondi. Infondo basterebbe così poco per evitare che ogni giorno migliaia di persone debbano farsi venire l'esaurimento nervoso per andare a lavorare.

    Rispondi