il network

Lunedì 19 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Emergenza senzatetto, pronto il dormitorio Caritas

Aprirà l'otto dicembre al centro pastorale di via Civerchi in un appartamento con un massimo di venti posti letto

Gli ultimi ritocchi all'appartamento che fungerà da dormitorio per i senzatetto
Annunciato il mese scorso dal direttore don Francesco Gipponi sulle colonne del quotidiano 'La Provincia', è pronto il dormitorio della Caritas per far fronte all'emergenza senzatetto che si registra in città. Con l'arrivo del freddo invernale, un massimo di venti persone potrà trovare un letto e la possibilità di una doccia calda nell'appartamento che la diocesi metterà loro a disposizione in via Civerchi, presso il centro pastorale. La chiesa cremasca si è ispirata alla storia di San Martino di Tours che diede metà del suo mantello ad un mendicante infreddolito. Il rifugio 'San Martino', sarà gestito direttamente dalla Caritas diocesana, offrirà un posto letto, una doccia e la prima colazione a chi è rimasto senza un tetto. Tale servizio sarà solamente notturno e l’accesso al dormitorio avverrà al mattino attraverso il centro di ascolto diocesano (presso la casa della carità di viale Europa) e la casa accoglienza Giovanni Paolo II (in via Toffetti 2): la sera ci si potrà recare direttamente in via Civerchi per usufruire dei servizi. Il rifugio vedrà la presenza di due operatori per il momento di apertura (dalle 20 – 22) e chiusura (tra le 7 e le 9) e di due volontari per la notte. Per chi fosse interessato a dare una mano l’appuntamento è per il 29 novembre alle 21 al centro San Luigi in via Bottesini.

23 Novembre 2013