il network

Lunedì 24 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Crema. All'origine dello sfogo, una dichiarazione ritenuta offensiva e lesiva

Asvicom attacca Confcommercio
"Noi diffamati, quereleremo"

Conferenza stampa convocata d'urgenza dal direttivo di Asvicom per annunciare azioni legali contro l'associazione concorrente

Asvicom attacca Confcommercio
"Noi diffamati, quereleremo"

Il direttivo di Asvicom

«Siamo vittima di una diffamazione e riteniamo di aver subito un’ingiustizia con effetti devastanti per la dignità e il funzionamento dell’Asvicom. Siamo sotto attacco e abbiamo tutto il diritto di difenderci». Così Berlino Tazza, presidente di Asvicom, ha aperto la conferenza stampa convocata oggi nella sede dell'associazione. Con lui il vicepresidente Fabiano Gerevini e il segretario generale Enrico Zucchi. All'origine dello sfogo, un episodio che ha visto protagonista un rappresentante di Confcommercio-Cremona e che i vertici dell’Asvicom hanno ritenuto diffamatorio. «Quello che è successo è gravissimo - ha detto Tazza -: adiremo senza indugio alle vie legali per tutelare la reputazione dell’Asvicom e delle imprese che rappresenta».

24 Novembre 2013