il network

Lunedì 19 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMASCO

Treni cancellati e ghiacciati
Mattinata da incubo per i pendolari

Soppresso il regionale 10455 delle 8,07, mentre il diretto 10456 per Milano delle 7,20 aveva il riscaldamento rotto ed è partito con 40 minuti di ritardo

Il pannello del regionale 10456 con il segnale di riscaldamento guasto

Hanno retto una settimana alle prime gelate di stagione. Da stamattina i treni della linea Crema-Treviglio-Milano hanno cominciato a dare problemi. Il diretto per Milano 10456 delle 7,20, è partito con 40 minuti di ritardo dalla stazione cittadina, deficit orario accumulato nel tratto tra Cremona e Crema. In più, metà dei già scarsi vagoni, insufficienti ad ospitare i tanti pendolari che si servono del convoglio, erano ghiacciati. Risultato un viaggio pigiati sulle poche carrozze disponibili con temperature polari e l'arrivo a Lambrate 35 minuti dopo l'orario previsto. Inoltre il regionale 10455 delel 8,07 da Treviglio per Crema è stato cancellato.

29 Novembre 2013