il network

Martedì 20 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Rivoluzione municipalizzate prima di Natale

Il sindaco Stefania Bonaldi decisa a portare la delibera in consiglio comunale in tempi brevi

Rivoluzione municipalizzate prima di Natale

Il sindaco Stefania Bonaldi è intenzionata a chiedere prima della fine dell’anno al consiglio comunale il via libera per disboscare la selva delle municipalizzate. Dall’intricata situazione attuale, con incroci di partecipazioni e quote, la maggioranza vorrebbe arrivare all’affidamento delle controllate alla Società cremasca servizi. Il piano verrà sottoposto lunedì ai consiglieri che compongono la commissione di garanzia per portare poi la delibera quadro in consiglio comunale. «Semplificazione e risparmio» è il motto con cui il primo cittadino chiede il via libera al piano strategico.Un progetto che si divide in tre parti. La prima riguarda la concentrazione di tutte le partecipazioni societarie del comune di Crema alla Cremasca Servizi Srl con le uniche eccezioni di Padania Acque Gestioni e dell’Azienda farmaceutica. A questo punto prenderebbe il via il piano di snellimento con la trasformazione di Scs da Società per azioni in Società a responsabilità limitata con un amministratore unico che permetterebbe un risparmio rispetto all’attuale cda. Verrebbe dismessa la partecipazione in Banca popolare etica.

29 Novembre 2013