il network

Martedì 23 Aprile 2019

Altre notizie da questa sezione


CREMONA

La schiettezza di Mauro Corona tra segreti, donne e malvagità umana

L'alpinista, scrittore e opinionista, intervistato dal direttore Marco Bencivenga, ha presentato il suo ultimo libro, Nel muro

CORONA

CREMONA (15 aprile 2019) - Ha già in mente il suo epitaffio e le parole da incidere sull’urna «dopo essermi cremato da solo, perchè non mi fido di mia moglie: qui giace Mauro Corona, uomo iniquo e perverso. Pregare per lui è tempo perso». Come dire io sono così, vi piaccia o no. È piaciuto Mauro Corona, lo scrittore, scultore e alpinista ospite oggi pomeriggio all’auditorium Arvedi del Museo del Violino stracolmo di pubblico nell’ambito della rassegna Incontro con l’autore organizzata e promossa da Banco BPM. Insieme con Marco Bencivenga, direttore del quotidiano La Provincia, ha presentato il suo ultimo romanzo dal titolo Nel muro. Un libro fortemente autobiografico in cui si intrecciano segreti, dolori, storie di donne e di malvagità umana. [LE IMMAGINI]

Al termine dell'incontro, Corona ha passeggiato per le strade del centro storico ed è rimasto stregato da piazza del Comune e del Torrazzo. "Una meraviglia" ha esclamato mentre scattava fotografie. [GUARDA]

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

15 Aprile 2019