il network

Sabato 24 Giugno 2017

Altre notizie da questa sezione

Blog


Crema

Libera Artigiani: 'Per la ripresa servono credito e infrastrutture'

Convegno in aula Ostaggi con i candidati in Regione

I candidati con i vertici della Libera Artigiani
Accesso al credito, infrastrutture materiali e telematiche, formazione per i giovani. Tre parole d’ordine per gli artigiani che sono diventate un impegno per i prossimi amministratori regionali. Ieri la Libera Associazione Artigiani di Crema ha chiamato i candidati al Pirellone, li ha messi attorno a un tavolo (quello della giunta in sala degli Ostaggi) e ha chiesto loro che intendono fare se eletti, sia nella coalizione che governerà sia in quella che starà all’opposizione, riguardo ai tre temi sollevati. C’erano Carlo Malvezzi e Mino Jotta per il Pdl; Agostino Alloni e Marco Gramignoli che appoggiano la lista Ambrosoli; Federico Lena, Lega, Marta Fontanella Udc e Alessandro Rossi, Fermare il declino. Per la Libera il presidente Marco Bressanelli e il direttore Giuseppe Zucchetti. Quest'ultimo ha precisato che erano stati invitati anche i rappresentanti del Movimento 5 Stelle che però non ha mandato nessuno. 
Al di là di alcune sfumature ne è uscito un quadro abbastanza omogeneo, che volendo può far ben sperare gli artigiani: le proposte e le promesse chiunque siederà alla cloche di comando sembrano interessanti. Sul credito tutti d’accordo nel sostenere che bisogna che le banche aprano i cordoni non solo alle imprese, ma anche alle famiglie.
Occorrono anche nuove regole a cominciare dal controllo della spesa. Sulle infrastrutture: più ferro e meno gomma, ma soprattutto uno sguardo alle autostrade telematiche, fibra ottica in testa.

20 Febbraio 2013