il network

Martedì 21 Maggio 2019

Altre notizie da questa sezione

in corso:


20 gennaio 1966

Indira Gandhi Primo Ministro dell’India

Succede al padre e a Shastri È così l’unica donna al mondo capo di Governo

Indira Gandhi Primo Ministro dell’India

NUOVA DELHI, 19. – Indira Gandhi è stata designata per l’incarico di Primo Ministro dai parlamentari delle due Camere appartenenti al partito del Congresso, ma poiché questo partito ha una schiacciante maggioranza parlamentare, tale designazione ha in pratica il valore di una elezione da parte del Parlamento.

Indira Gandhi succede a Lal Bahadur Shastri, morto per infarto una decina di giorni fa a Tashkent (URSS), immediatamente dopo la conclusione della conferenza indo-pakistana.  A sua volta Shastri era succeduto a Jawaharlal Nehru.

Indira Gandhi è figlia unica del defunto leader indiano Jawaharlal Nehru e ha 48 anni.
È la vedova del deputato indiano Feroze Gandhi, morto nel 1960.

Il marito non aveva alcuna parentela col Mahatma Gandhi.
Ha compiuto gli studi all'università di San Shantiniketa, al Sommerville College do Oxford, ed anche in Svizzera.

La signora Gandhi, che appartiene alla casta superiore dei bramini ed è di religione indù, a doti culturali non comuni aggiunge una preparazione politica di livello indiscusso.

Formatasi sotto la guida del padre, essa ha avuto modo di sperimentare infinite volte le sue capacità sul piano pratico. Ha anche allargato le sue conoscenze con frequentissimi viaggi all'estero: è stata infatti molte volte negli Stati Uniti, nella Cina popolare, nel Pakistan e nell'Unione Sovietica.

«Il nostro principale problema è il cibo» ha dichiarato nel corso della sua prima conferenza stampa. «Si tratta di un problema nazionale e non di una questione di partito».

La signora Gandhi ha quindi affermato che continuerà la politica di suo padre, il Pandit Nehru, politica poi seguita da Shastri, ma ha tuttavia sottolineato: «Ho l’impressione che talune nostre direttrici politiche non siano state seguite così decisamente come avrebbero dovuto esserlo». La signora Gandhi ha annunciato poi che formerà il suo Governo nei prossimi giorni, ma non ha precisato se vi saranno mutamenti di rilievo rispetto al Gabinetto di Lal Bahadur Shastri.

18 Gennaio 2019