il network

Martedì 11 Dicembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Regime Fascista - 13 luglio 1933

Le linee del Concordato tra Reich e Vaticano

L'Armata dei cieli e la Gloria della Patria

Le linee del Concordato tra Reich e Vaticano

Pare che il testo del Concordato stipulato a "Roma non sarà reso noto prima di due o tre settimane. In attesa, qualche giornale si dice in grado da questa sera di anticipare almeno talune fra ìe linee principalì dèl documento. - Secondo queste notizie, il Concordato comprenderebbe,32 articoli che regolano compietaménte i rapporti reciproci, e di cui per prima cosa risulta nettamente limitata al campo più strettàmente religioso l'attività del clero cattolico in Germania.-Il Concordato lascia intatti i concordati esistènti con la Baviera, con la. Prussia e con 'il Baden. Di speciale. rìiìevo sarebbero nel documento i punti seguenti: l'istituzione di un .Arci-vescovado' nel nord della Germania; ' che sarebbe probabilmente a Berlino; la nomina di un vescovo per la Reich-swehr; sono naturalmente stabilite le modalità delle elezioni dei vescovi. Un punto del concordato concerne i diritti circa l'insegnamento universitario ...

REYKIAVIK, 12. La seconda squadra aerea atlanticia, al comando del generale Balbo è partita per Gartwrtght alle ore 6, ora locale (ore 8, all'ora media dì Europa). - (Stefani). . ..
CARTWRIGHT, 12 notte. La seconda squadra aerea atlantica partita stamani da Reykjavik alle ore 8 (ora media Europa) è qui giunta. Gli apparecchi hanno tutti felicemente ammarato alle 19,55 a. brevi intervalli. - (Stefani).
ROMA, 12 sera. L'Agenzia Stefani » comunica il seguente rapporto radiotelegraflco clie S. E. il Capo ilei Governo lia ricevuto dal generale Balbo: (:::) Le prime due ore dì viaggio sono state molto dure; nessuna visibilità, cielo plumbeo con nubi sul mare. Siamo stati obbligati a navigare a pelo d'acqua e spesso con navigazione cieca. Dalla terza alla quinta ora il volo è stato un incubo. Abbiamo volato in una nebbia così densa da distinguere a mala pena le estremità delle ali degli apparecchi. Per sfuggire al pericolo della formazione di ghiaccio sulle ali ci siamo tenuti a soli 100 Rietri di quota per non fare abbassare !a temperatura. Uscito all'aperto ho saggiato le nubi perchè ì bollettini mi davano cielo coperto per 10 decimi per circa 1000 chilometri e ho avuto la fortuna di trovare cielo sereno a circa 800 metri di quota. Il volo così è stato facilitato. Dalia decima alla dodicesima ora abbiamo trovato cielo quasi sereno e mare grosso, il vento contrario ha ostacolato la nostra marcia permettendoci una media di soli 200 chilometri orari. ...

13 Luglio 2018