il network

Martedì 18 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Volley Giovanile. I genitori sbirciano dalla porta

Crema Volley-Esperia: gara nel silenzio

Tre dirigenti e due poliziotti presenti alla partita a porte chiuse che è stata vinta dalle crmeonesi

Crema Volley ed Esperia prima dell'incontro

Il pubblico si ingegna per intuire come sta andando la partita sbirciando dalla porta a vetri d’ingresso della palestra Toffetti. Dentro il palazzetto, ad assistere alla partita Crema Volley-Esperia Under 13 che vale l’accesso alla finale, ci sono solo un commissario di campo, il segnapunti, un dirigente della squadra di casa e il presidente provinciale della Fipav Luca Pavesi e una tribuna completamente vuota che però non intimidisce le giocatrici. Si presentano anche due poliziotti ma dopo aver assistito ad una tranquilla gara lasciano la Toffetti.C’era la speranza che fosse la gara della riconciliazione tra i genitori delle giocatrici di Crema Volley ed Esperia che avevano provocato la sospensione della gara d’andata a causa della rissa scoppiata sugli spalti, ma così non è stato perché i cremonesi non si sono presentati fuori dalla palestra.

09 Maggio 2013